Navigation Menu+

Metashoahstasi

Categorie No-Home, Rassegna stampa

 

La recensione di Domenico Orsini

“L’etica contemporanea secondo Cosimo Lupo

Al centro della scena una scultura lignea nella quale, sulla quale, intorno alla quale, i due bravissimi attori Marco Bettinardi e Laura Formenti agiscono per narrare in maniera singolare, co linguaggio teatrale ricercato e dinamico, una vicenda semplice e tristemente quotidiana […]

La recensione di Alessandro Mauri

http://www.teatroteatro.it/print.aspx?uart=2600&base=RECE

[..] In Cosimo Lupo, queste questioni si trasformano in un taburellare di parole tutte -purtroppo- importanti.
L’estrema sintesi dei dialoghi della drammaturgia produce un rimbalzare di arguzie, di considerazioni e battute d’humor nero degne del miglior Wilde. Con una filosofia laica e originale, fresca e sempre modulata con leggerezza, Lupo cerca e trova un metodo non tanto per dare risposte, ma per trattare le domande […]
La recensione di Anna Petrazzuolo
Denso di rimandi all’ attualità politica è Metashoahstasi di Cosimo Lupo. Bravi i due interpreti, Marco Bettinardi e Laura Formenti, ma il vero protagonista del corto è il marchingegno ligneo invenzione di Nicola Lamoglie. Sorprendentemente duttile, si presenta come un gioco di pieni e di vuoti in cui gli attori entrano ed escono per esplorarne le variazioni: bilancia che oscilla precariamente tra destra e sinistra, ghigliottina che incastra e strozza, gigantesco mostro simbolo di un potere che mette a tacere tutti e impone il monologo come unica forma di comunicazione politica.