Navigation Menu+

Laboratori

Categorie Laboratori, No-Home, Teatro Noon

SCUOLE PER L’INFANZIA  (3-6 anni)

Modalità di svolgimento: incontri settimanali della durata di 35-55 minuti, divisi per fascia d’età

 Il percorso viene realizzato da Ottobre a Maggio (22 incontri) con i bambini del II e III anno e da Gennaio a Maggio con i bambini del I anno (15 incontri). Il numero degli incontri può subire variazioni secondo le  esigenze dell’istituto richiedente

Le metodologie di intervento saranno di tipo artistico-espressivo coadiuvate da spunti integrativi quali giochi di psicomotricità, attività espressive, canzoni e filastrocche. E’ possibile valutare con la scuola i moduli tematici secondo le unità didattiche. Quelli da noi   proposti sono:

 

PETER PAN

Tratto dal testo “ Peter Pan” è un percorso teatrale che permette al bambino di esplorare  un mondo sconosciuto e fantastico attraverso la percezione sensoriale e l’improvvisazione creativa. Il percorso quindi offre la possibilità ai bambini di accostarsi alla loro personale espressività attraverso una struttura narrativa appassionante e facilmente accessibile, finalizzata alla messa in scena di un lavoro finale che segua le avventure di Peter Pan nell’Isola che non c’è e nel suo confronto con la necessità di crescere.

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Tratto dal testo “Alice nel paese delle meraviglie” di L. Carrol, questo  è un percorso teatrale e di teatro-danza che permette al bambino di sperimentare la propria e altrui corporeità attraverso le trasformazioni che vive Alice nel suo viaggio e i personaggi che incontra. Il percorso permette al bambino di esplorare le sue potenzialità espressive attraverso la scoperta di fisicità differenti, per arrivare alla selezione per ogni gruppo di lavoro di una proposta che confluirà in una messa in scena finale

IL PICCOLO PRINCIPE

Tratto dal celebre libro di A. S. Exupery il percorso segue le scoperte del piccolo principe nel suo girovagare tra mondi fantastici. La curiosità naturale del bambino viene stimolata attraverso la presentazione dei personaggi , della loro realtà e punto di vista. Il bambino avrà quindi la possibilità di confrontarsi con altri “mondi” e scoprire il proprio attraverso il confronto con i personaggi fantastici del racconto. La ricerca dell’amicizia, la diversità, la scoperta sono i temi portanti di questa avventura del Piccolo Principe che insieme ai bambini seguiremo.

 

 

CICLO SCUOLA PRIMARIA (6- 11 anni)

 

LABORATORIO DI POESIA

Rivolto alle classi  3-4-5 elementare

Modalità di svolgimento:  10/15 incontri della durata di un’ora circa con un gruppo classe

Il laboratorio di poesia è un percorso creativo ed espressivo sull’uso del linguaggio poetico attraverso i mezzi del teatro.

Il percorso proporrà ai bambini l’esplorazione di valori prosodici, retorici e simbolici del linguaggio poetico. Queste caratteristiche del linguaggio verbale saranno poi tradotte in giochi, improvvisazioni e strutture  espressive analoghe,  permettendo così ai bambini di arrivare ad alcune caratteristiche proprie del linguaggio verbale attraverso la messa in atto.

 

LABORATORI TEATRALI

Rivolto a tutto il ciclo della scuola primaria

Modalità di svolgimento: incontri  da Ottobre a Maggio (25 circa) della durata di un’ora e mezza con un gruppo classe

I laboratori si realizzano attraverso fasi di lavoro che consistono nell’analisi della realtà – i bambini sono invitati ad analizzare ed interiorizzare ciò che li circonda attraverso giochi ed esercizi basati sui 5 sensi – e nello sviluppo della capacità motorie – i bambini vengono guidati ad esplorare ed indagare non solo lo spazio , ma anche le proprie capacità attraverso giochi ed esercizi fisici volti a sviluppare le  loro competenze e attitudini

Innanzitutto  la consapevolezza del corpo e delle sue capacità espressive  con un riscaldamento basato sulla segmentazione corporea, con lavori che richiedono controllo del movimento e delle velocità e con elementi di psicomotricità. Si cerca di acuire il senso della spazialità a livello individuale e collettivo, la capacità di ascolto e concentrazione, il rispetto delle regole.

Si lavora, inoltre, sulla socializzazione e sulla relazione con i compagni. I ragazzi sono spinti a mettersi in gioco non solo singolarmente davanti agli altri ma anche in coppia e in gruppo. Spesso la riuscita del gioco/esercizio dipende proprio dalla capacità di collaborazione di tutta la classe e sulla fiducia che il gruppo accorda ai singoli.

L’immaginazione e la creatività sono sostenute e potenziate grazi  alla ricerca di soluzioni personali nelle improvvisazioni più o meno guidate, al lavoro sulla capacità di astrazione. La libera espressione è proposta in un contesto stimolante e non giudicante, sostenuto dalle tecniche e dai linguaggi teatrali (derivante dal teatro sociale, dalla commedia dell’arte, dalla clownerie….)

Il percorso si conclude con un breve spettacolo che non ha lo scopo di “mostrare” la bravura dei ragazzi o particolari competenze raggiunte ma lavorare sugli esercizi, i giochi e gli elementi emersi in modo guidato o spontaneo durante l’anno con una finalità e un indirizzo concreto. Dando la possibilità a tutto il gruppo classe di confrontarsi con  una scadenza comune.

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

 

Rivolto a tutto il ciclo della scuola

Modalità di svolgimento: incontri  da Ottobre a Maggio (25 circa) della durata di un’ora e mezza con un gruppo classe

 

I laboratori possono essere svolti all’interno dell’attività scolastica dal gruppo classe o come attività pomeridiana con gruppi di circa 20 allievi (in quest’ultimo caso si prevede un’attività di circa 2 ore).

 

 

LABORATORI TEATRALI

Il corso prevede una parte preparatoria di socializzazione, assunzione di confidenza con la propria e altrui corporeità, lavoro sull’attenzione, sul ritmo, sulla capacità di mettersi in gioco singolarmente e in gruppo. Attraverso giochi teatrali e improvvisazioni gli studenti sono incoraggiati a lavorare singolarmente e in gruppo per portare proposte originali che utilizzino gli strumenti della rappresentazione scenica.

Nella seconda parte dell’anno ci si dedicherà in modo prevalente, invece, alla elaborazione di una rappresentazione teatrale concordata con l’istituto. Può trattarsi di un classico della letteratura o del teatro (Commedia dell’Arte, Shakespeare, Durrenmatt….) oppure di un testo derivante dalle necessità e propensioni naturali degli stessi studenti. In modo creativo e il più possibile autonomo io ragazzi saranno guidati a creare una propria rappresentazione teatrale in cui ciascuno troverà un suo posto e spazio.

 

LABORATORIO DI COMICITA’

 

Il laboratorio prevede l’esplorazione di varie forme di comicità tradizionale e contemporanea. Nel lavoro con gli adolescenti spesso i ragazzi tendono a riprodurre i modelli della comicità televisiva per imitazione. Il corso è volto alla ricerca e allo sviluppo di una propria modalità comunicativa comica attraverso l’esplorazione delle modalità espressive comiche di tradizione. La commedia dell’arte, la clownerie, il cabaret hanno una loro storia e tecnica, che, passata in rassegna e conosciuta permette di ampliare la propria gamma espressiva.

La comicità è un potente mezzo per affrontare le difficoltà della realtà, per sviluppare un punto di vista personale e acuto su di essa ed è spesso un elemento ricorrente e molto amato nella fase adolescenziale. Sviluppare una propria visione comica del mondo, delle cose e delle relazioni  permette un arricchimento del proprio bagaglio esperienziale unico e divertente.

 

 

 

Teatro Noon

3385860033

Noonteatro@gmail.com