Navigation Menu+

360 Gradi di Rabbia

Categorie Curriculum, Spettacoli

Uno spettacolo di Intimo Teatro Internazionale

Direzione artistica Semsudin Sem Gegic

Dall’omonimo romanzo di Elena Mearini

Drammaturgia di Emina Gegic

Con Mary Garret, Laura Formenti, Paola Crisostomo, Libero Stelluti, Gianni Ascione e Annalisa Esposito

Coreografie Michele Villanova

Scenografie e costumi Walter Canedoli

Musiche: Simone Soya e Massimo Garritano

Design Damir Piric

Immagine in locandina: Maria Suppa

 

“360 gradi di rabbia” è uno spettacolo che parla di una donna, vittima dell’anoressia, che dopo 18 anni con lo stomaco “recluso”, decide di imparare ad amarsi. Nel cast anche Mary Garret, ex ballerina della Scala di Milano, autrice del libro “La verità, vi prego, sulla danza!”, allontanata dal Teatro Scala in seguito alle interviste nelle quali parlava apertamente della diffusione dell’anoressia tra le ballerine professioniste.

Scritto da Emina Gegic, tratto dal romanzo omonimo di Elena Mearini e diretto da Semsudin Sem Gegic, regista bosniaco di fama internazionale, pluripremiato e attuale direttore del teatro nazionale di Mostar, “360 gradi di rabbia” prevede la partecipazione artistica di Leandro Elmedi, collaboratore di Oliviero Toscani e autore di un film documentario ispirato all’anoressia che verrà trasmesso dopo lo spettacolo. Nelle due serate saranno anche esposte opere dell’artista Maria Suppa, autrice del quadro raffigurato nella locandina dello spettacolo.

Intimo Teatro Internazionale è una giovane realtà artistica che nasce con l’intento di proporre spettacoli in Italia e all’estero, che mettano in comunicazione artisti provenienti da diverse aree geografiche. I fondatori, Italiani e Bosniaci, sono tutti professionisti del teatro, della narrativa e della musica.

Lo Spettacolo è stato  ospitato nello spazio Stecca 3, dato in concessione gratuita dal Comune di Milano alla rete di associazioni ADA Stecca, ed è stato possibile grazie al sostegno dell’SDP, Società di studio per i disturbi di personalità.